L’Accademia

Accademia Scacchistica
Cremonese

una lunga storia di eccellenza e tradizione

L’Accademia Scacchistica Cremonese fu fondata per volontà di cinque scacchisti: Fabrizio Camuso, Giorgio Ervetti, Mario Galeotti, Franco Romagnoli e Giuseppe Sgargi.

In precedenza tutti questi giocatori (ed altri che costituivano il nucleo originario dell’ASC) avevano fatto parte del Circolo Scacchistico Cremonese, con sede presso Palazzo Fodri in via Gerolamo da Cremona.

L’Accademia Scacchistica Cremonese fu riconosciuta dalla FSI il 1° gennaio 1985. La prima sede fu presso l’associazione culturale “Famiglia Cremounesa” in piazza A.M.Zaccaria.

Giuseppe Sgargi ne fu il presidente e ne resse le sorti fino al 1996, quando subentrò Franco Romagnoli.

Dal 2007 Roberto Bonelli è Presidente dell’ASC. Altre sedi furono Palazzo Guazzoni-Zaccaria in corso P.Vacchelli, Palazzo Schinchinelli-Martini in via Cadolini, Palazzo Cattaneo in via Oscasali.

Dal 2005 la sede dell’Accademia si trova presso la Società Filodrammatica Cremonese, in piazza Filodrammatici, contribuendo così all’offerta culturale del sodalizio cremonese.

Sempre sedi prestigiose, sempre nel centro di Cremona.

Per quanto riguarda l’attività ricreativa, nel corso degli anni ’80 e ’90 l’Asc organizzò svariate attività di promozione, raggiungendo il massimo numero di iscritti verso la fine degli anni Novanta, circa una cinquantina di iscritti.

Venne attivata la prima Scuola di Scacchi per giovani e giovanissimi. Diversi corsi vennero proposti alle scuole del territorio, ad esempio presso la Scuola Elementare “Realdo Colombo”, la Scuola Media “Vida” e presso altre scuole della provincia di Cremona.

Frequente la presenza dell’Accademia a manifestazioni all’aperto a scopo promozionale, come il “Salotto in Piazza” negli anni Ottanta, “Scacchi sotto le Stelle” in epoca più recente, con sede nel cortile Federico II di Palazzo Comunale.

Per quanto riguarda l’attività agonistica l’Asc costituì una squadra giovanile molto competitiva a livello regionale, le cui individualità si distinsero anche in campo nazionale. Alex Everet (tutt’ora Maestro FIDE), Marco Taglioli, Michele Aglio e Pietro Ripa composero la squadra che giunse seconda nel Piccolo Trofeo Lombardia del 1989 e prima in quello del 1990.

La squadra assoluta dell’ASC decollò, invece, più tardi: 1992, vittoria nella Serie C; 1993 vittoria in B2; 1995, vittoria in B1; 1996, vittoria in A2 e promozione nella massima serie. Nel 1997, l’Asc fu retrocessa in A2, dove si confermò nel 1998 e nel 1999.
All’inizio del Terzo Millennio, dopo alcuni tornei Week-End validi per le variazioni Elo FSI e FIDE, l’ASC si impegnò nell’organizzazione del Festival Internazionale “Marco Gerolamo Vida”, nel 2002 e 2003 con sede presso la Camera di Commercio di Cremona; dal 2004 presso la Fiera di Ca’ de’ Somenzi.

Nel 2005 e 2006 Cremona ebbe l’onore di ospitare due edizioni del Campionato Italiano Assoluto, vinte entrambe dal GM Michele Godena, nel 2005 superando agli spareggi Ennio Arlandi e nel 2006 battendo sempre agli spareggi un giovanissimo Fabiano Caruana!

In questo clima di fervore dei primi anni 2000 si presentò al circolo un ragazzino di rare capacità scacchistiche, Andrea Stella, che mosse i primi passi presso la Scuola di Scacchi del circolo e si involò in seguito alla conquista di grandi successi: Campione Italiano Under20 nel 2009, Grande Maestro nel 2017, svariate partecipazioni al Campionato Italiano Assoluto, vincitore di vari importatanti tornei, anche di livello internazionale.

Attualmente l’Accademia Scacchistica Cremonese propone corsi di scacchi per principianti e di perfezionamento, per ogni fascia d’età; organizza svariati tornei ormai tradizionali durante l’anno, il più costante dei quali nell’ultimo periodo è il “Memorial Angelo Mussap”, indimenticato socio dell’ASC; è possibile disputare partite amichevoli con gli altri soci del circolo sia in orari pomeridiani che serali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Piazza Filodrammatici, 2
26100, Cremona
© Accademia scacchistica cremonese. Tutti i diritti sono riservati.
Privacy Policy